Menu Chiudi

Federazione Italiana Attività Subacquee – Sezione di VERONA

 NUCLEO SOMMOZZATORI DI PROTEZIONE CIVILE

LogoProtezioneCivile Veneto

Iscritto all’Albo Regionale dei Gruppi di Protezione Civile con Decreto 168 del 06/08/2012

Numero di iscrizione all’Albo Regionale Veneto:  PCVOL-05-A-0176-VR-12

  MIGLIORA LA TUA VITA, COMINCIANDO DA QUELLA DEGLI ALTRI

Mettere le proprie capacità tecniche e le competenze nel campo della subacquea, acquisite con anni di formazione e di preparazione, a disposizione delle Autorità e delle sfortunate persone vittime o coinvolte in incidenti d’acqua, oppure in occasione di disastri idrogeologici, è stato il motivo principale che ci ha spinto  a creare, all’interno della Federazione, il Nucleo Sommozzatori di Protezione Civile FIAS.

Costituiscono il Nucleo i nostri Volontari, addestrati nella ricerca e recupero di attrezzature, materiali o dispersi in acqua, capaci di intervenire sia in mare, sia nei laghi ed acque interne dell’intero territorio Italiano, che, ricordiamo, possiede circa 7.500 Km di coste oltre ad una notevole presenza di fiumi, piccoli e grandi laghi, cave, bacini idrici ed altro. La scarsa visibilità, le forti correnti, le acque fredde o ostili, sono condizioni “normali” negli interventi del sommozzatore FIAS di Protezione Civile, pertanto è per noi indispensabile e fondamentale curare rigorosamente e scrupolosamente la preparazione e l’allenamento dei nostri volontari, affinché nel momento dell’emergenza, le squadre operative siano pronte ad intervenire, senza improvvisazione e con la massima sicurezza.

I nostri volontari vengono accuratamente preparati e costantemente allenati ed aggiornati secondo gli standard indicati dalla Federazione, dalla Commissione Medica e dal coordinamento nazionale,  pronti ad operare in ogni situazione ed in emergenza, scrupolosamente organizzati e coordinati in un nucleo operativo logisticamente autosufficiente, competenti e disponibili, come già dimostrato nei numerosi interventi, anche “non acquatici” come eventi sismici, alluvioni, emergenze atmosferiche o durante le gravi emergenze sanitarie come la pandemia Covid-19 ed altro.

La qualifica di Sommozzatore di Protezione Civile (SPC) si acquisisce al termine di un corso specifico, organizzato secondo i rigorosi standard federali della FIAS, strutturato in lezioni teoriche, attività in piscina, prove in acque libere ed esercitazioni pratiche. Durante il corso vengono affrontate tutte le tematiche e le normative relative alla protezione civile previste dalla legislazione vigente, con particolare attenzione alla struttura del Sistema Nazionale di P.C., alla tipologia di rischi ed alla classificazione delle emergenze mentre nelle attività pratiche vengono simulati gli scenari possibili che il sommozzatore potrebbe affrontare in emergenza.

La Federazione Italiana Attività Subacquee ha iniziato la propria attività nella protezione civile nel 1986, con l’allora Ministero della Protezione Civile ed inserita, con  decreto del 19 agosto 1989, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 205 del 2 settembre 1989, nel Comitato di Volontariato di Protezione Civile – è una Associazione Nazionale iscritta nell’elenco nazionale del Dipartimento della Protezione Civile ai sensi del DPR 194/2001, inoltre è inserita nell’Elenco Nazionale delle Associazioni di  Volontariato di Protezione Civile e del Comitato Nazionale delle Associazioni di  Volontariato.

La formazione e l’allenamento sia subacqueo, sia generale dei nostri Volontari è attento e continuo e prevede allenamenti ed esercitazioni nei vari settori del nostro Nucleo, anche nelle attività e compiti, non specificatamente subacquee, ma che sono un prezioso supporto ai sommozzatori o alle quali potremo essere chiamati a partecipare, come, per esempio, cucina e conforto, montaggio di tende o l’allestimento di campi e servizi logistici, primo soccorso, interventi in emergenze e calamità naturali, comunicazioni e ricognizioni video e fotografiche, sicurezza, etc.

Ogni nostro Volontario potrà dare la propria disponibilità al Nucleo secondo le proprie capacità e secondo la propria disponibilità, le cose da fare sono molte ed abbiamo sempre bisogno di mani e risorse disponibili.

contattaci:

Indirizzo: Via Pace 117 – VILLAFRANCA DI VERONA
Telefono: 045-6304299

mail: protezionecivile.verona@fias.it